Sistemi di monitoraggio per impianti fotovoltaici: a cosa servono

Le attività legate al monitoraggio sono applicabili nei vari ambiti dell’efficienza energetica e dell’energy automation, nei settori industriale, terziario, civile e delle fonti rinnovabili e consentono un ritorno dell’investimento in tempi brevi.

Sono la soluzione ideale per gli audit energetici, il monitoraggio continuo (es. ISO 50001) e i progetti di efficienza energetica (es. direttiva 2012-27-UE e Certificati bianchi o Titoli di Efficienza Energetica).

Ottimizzare e automatizzare gli impianti: i vantaggi del monitoraggio energetico

Con un unico sistema è possibile tenere sotto controllo tutti i vettori energetici (energia elettrica, gas, acqua, ecc.), i parametri ambientali a essi correlati (temperatura, umidità, luminosità, CO2, ecc.) e quelli di processo (aria compressa, calorie, livello, stato, ecc.).

Questo ci permette di automatizzare la gestione di accensioni/spegnimenti, regolazioni automatiche, telegestione, allarmi; tutto per cogliere l’obiettivo principale: ridurre i costi energetici ottimizzando la produzione.

I sistemi che vengono installati sono modulari e possono espandersi nel tempo, grazie anche alle molteplici possibilità di connessione degli strumenti (Wi-Fi, RS485, E-Wi, ExpBus, Ethernet, NFC) e di visualizzazione e gestione dei dati raccolti.

Scopri altri servizi aggiuntivi per il fotovoltaico

INVESTIMENTI LTD

Noleggiare strumenti per migliorare prestazioni.

Revamping

Per valutare efficienza e rendimento dell'impianto.

Analisi documentale

Per verifiche e autorizzazioni.